Tra I nostri prodotti, per varietà di gusto, moda gourmet c’è il pomodorino giallo/ datterino del La Torrente

La tradizione va sempre rispettata, ma da quando è nata la moda del gourmet tutti si sono dovuti adeguare. Anche i nostri fornitori, infatti oltre che farine di varie estrazioni da un pò di tempo esistono gli amanti del pomodorino giallo o datterino, quindi in molti, tra cui La Torrente, hanno deciso di estendere la propria produzione coltivando, raccogliendo

fonte immagine https://www.lacucinaitaliana.it/news/trend/pomodorino-giallo-varieta-e-ricette/?refresh_ce=

ma soprattutto trattando, perchè tante specialità, estratte dalle coltivazioni,

CHIEDERE LA DISPONIBILITÀ, TELEFONANDO IN AZIENDA.

possono garantire prodotti per ottenere questa nuova concezione di gusto.

Infatti il pomodorino giallo è diventato subito un ‘trend food‘.

All’inizio era la novità da esibire nei gusti in pizzeria.

Per dare un pizzico di innovazione alla tradizione e per donare alla stessa un sapore nuovo, grazie quel suo sapore leggermente diverso dal tipico rosso grazie anche ai sopra riportati parametri, perché ha un sapore dolce, caratterizzato dalla totale assenza di acidità, che sarà utile per altro.

Infatti, rendendo più gustoso i frutti del lavoro al bancone della Pizzeria, può farsi spazio anche su quella considerata la madre di tutte le pizze, ovvero la Marinara, donandole un gusto diverso dal solito.

Ringraziamo Stefano Cafasso per i due esempi.

Per determinati aspetti è importante, infatti. È ricco di sostanze dall’elevato potere antiossidante capaci di neutralizzare i radicali liberi. Contiene anche vitamina C, A e vitamine del gruppo B perché privo di acidità.

Trovandoci in Campania dobbiamo considerare anche la varietà, ovvero il pomodorino giallo del Piennolo, che merita un discorso a se perché magari sarà possibile trovare solo dal verdumaio, ma gli operatori delLa Torrente riescono ad ottenere quasi un prodotto simile, ma bisogna capirci di più, infatti

Il pomodorino giallo del Piennolo

È una varietà, ha una forma ovale allungata, è raccolta a grappolo e appesa sui balconi, prendendo, in questo modo, il nome di ‘piennolo’, che significa ‘pendolo’.

In Italia viene tradizionalmente coltivato nella zona del Vesuvio.

È arrivato fino a noi grazie all’opera dei monaci camaldolesi di Nola, che lo hanno coltivato per secoli nei loro orti, facendo si, che con purezza, restasse il gusto tradizionale.

Come del resto è il lavoro degli esperti del La Torrente, che riescono a garantire una varietà di prodotti estratti da quel singolo pomodorino.

Ma non solo innovazione in Pizzeria, anche in Cucina è un fondamentale aiuto, per creare novità in ricette già esistenti o un qualcosa di nuovo, lasciando esterrefatti all’assaggio, grazie al suo sapore un pò peculiare.

Eugenio Fiorentino

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...